COACHING

SCOPRI LE DOMANDE PER MIGLIORARE IL CLIMA NEL TUO UFFICIO

 

 

COACHING

SCOPRI LE DOMANDE PER MIGLIORARE IL CLIMA NEL TUO UFFICIO

 

Maria Grazia Dellacasa – coach per il lavoro

4 MAG 2023

SCOPRI QUALI SONO LE DOMANDE CHE POSSONO CAMBIARE IL CLIMA NEL TUO UFFICIO

Cosa pensi potrebbe rispondere un tuo collega a questa domanda:

“Chi vorresti avere come ospite a cena, se potessi scegliere tra tutte le persone del mondo (del passato e del presente)?”

Probabilmente non ne hai la più pallida idea. Spesso ci limitiamo a parlare solo di lavoro, senza approfondire le conoscenze personali, i gusti e le passioni che ci caratterizzano come individui.

Ti sarà capitato che trovandoti in difficoltà a comunicare con un collega te ne sei allontanato piuttosto che cercare un punto di contatto, una conoscenza più profonda.

Per migliorare la conoscenza reciproca e creare quindi un ambiente di lavoro più stimolante, collaborativo e armonico puoi prendere spunto dall’esperimento condotto dallo psicologo Arthur Aron che ha portato alla creazione di una lista di 36 domande particolarmente efficaci per sviluppare un legame intimo tra due persone.

Applicare l’esperimento di Aron sul luogo di lavoro non significa creare legami intimi o amorosi tra colleghi, ma può essere utilizzato come uno strumento per conoscersi meglio, creare un clima di fiducia e stimolare la collaborazione. La conoscenza reciproca favorisce, infatti, la creazione di un ambiente lavorativo positivo e stimolante. L’intento dell’esperimento, infatti, era proprio valutare il grado di intimità tra due persone al di là del sentimento provato (che fosse amore o amicizia), attraverso uno spazio dedicato al dialogo e all’ascolto reciproco.

Approfondire la conoscenza reciproca tra colleghi ti aiuterà a gestire i progetti in modo più efficace. Ogni persona ha le proprie competenze, i propri punti di forza e debolezza, e la conoscenza reciproca ti porterà a delegare i compiti in modo efficace, riducendo i conflitti e aumentando la produttività.

Esiste un momento migliore per porre queste domande e un tempo prestabilito da rispettare?

Va bene qualsiasi situazione purché sia caratterizzata da questi elementi: nessuna distrazione tra le due persone. autenticità, trasparenza e rispetto. Le indicazioni di Aron sul tempo previsto sono di impiegare 45 minuti, ma essendo le domande divise in gruppi di 12 potresti scegliere anche 3 momenti diversi in cui farle.

Cosa aspetti? Trovi le 36 domande qui sotto, inizia dalle prime 12 e vedi come va, poi continua con le altre 12 e termina con l’ultimo gruppo di 12. La sequenza ideata da Aron ha un suo significato, seguirla avvicina le persone in modo graduale ed è quindi più semplice arrivare in fondo… è fondamentale poi che i due soggetti abbiano alla fine delle domande la possibilità di guardarsi negli occhi per 4 minuti senza dire nulla e percepire così la forza della nuova intesa tra loro.

 

Primo gruppo di domande:

  1. Se potessi scegliere tra qualsiasi persona al mondo, chi inviteresti a cena?
  2. Vorresti essere famoso? Come?
  3. Prima di fare una telefonata, fai le prove di quello che dirai?
  4. Definisci qual è «Il giorno perfetto» per te?
  5. Qual è l’ultima volta che hai cantato da solo? E per qualcun altro?
  6. Se potessi vivere fino a 90 anni e per gli ultimi 60 anni avere o il corpo o la mente di un trentenne, quale dei due sceglieresti?
  7. Pensi mai al modo in cui morirai?
  8. Tre cose che tu e il tuo partner avete in comune.
  9. Qual è la cosa nella tua vita di cui sei più grato?
  10. Se potessi cambiare qualcosa nel modo in cui sei stato allevato, quale sarebbe?
  11. Racconta la storia della tua vita al tuo partner in 4 minuti nel modo più dettagliato possibile.
  12. Se potessi svegliarti domani con una particolare qualità, quale sceglieresti?

Secondo gruppo di domande:

  1. Se una palla di cristallo potesse dirti la verità su te stesso, sulla tua vita o sul futuro o su qualsiasi altra cosa, che sceglieresti?
  2. C’è qualcosa che hai a lungo sognato di fare? Perché non l’hai fatta?
  3. Qual è il più gran risultato della tua vita?
  4. Per te cosa conta di più in un’amicizia?
  5. Qual è il tuo ricordo più caro?
  6. E il più terribile?
  7. Se sapessi che nel giro di un anno morirai cosa cambieresti nella tua vita?
  8. Cosa significa l’amicizia per te?
  9. Che ruolo gioca l’amore nella tua vita?
  10. Condividi con il tuo partner almeno cinque qualità positive reciproche.
  11. Quanto è stata affettuosa la tua famiglia? Ritieni che la tua infanzia sia stata in media più felice delle altre?
  12. Che rapporto hai con tua madre?

Terzo gruppo di domande:

  1. Tu e il tuo partner fate tre affermazioni vere con il noi. Per esempio: Siamo entrambi in questa stanza e sentiamo…
  2. Completa questa frase: Vorrei aver avuto qualcuno con cui condividere…
  3. Se tu diventassi amico del tuo partner quale segreto dovrebbe sapere di te?
  4. Dì al partner cosa ti piace di lui.
  5. Dividi con il partner un momento imbarazzante nella tua vita.
  6. Quand’è stata l’ultima volta che hai pianto davanti a qualcuno? E da solo?
  7. Sottolinea al tuo partner qualcosa che ti piace particolarmente di lui.
  8. Che cosa è troppo serio per scherzarci su?
  9. Se tu dovessi morire questa sera, qual è la cosa che rimpiangi di più di non aver detto a qualcuno?
  10. La tua casa brucia, hai tempo per salvare solo un oggetto, cosa sceglieresti e perché?
  11. Fra tutte le persone della tua famiglia, la morte di chi ti colpirebbe di più?
  12. Condividi un problema personale con il tuo partner e chiedigli aiuto per risolverlo.

 

Come posso aiutarti?

11 + 10 =

Contatti

Telefono

+39 334 666 4519

Skype

Maria Grazia Dellacasa

Indirizzo

Via alla Porta degli Archi 10/19
Genova, 16121

E-mail

coach@mariagraziadellacasa.it

error: Content is protected !!